VEDI LEGGE REGIONALE N. 29/2000

MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE N. 29/2000 IN MATERIA DI ORARI, TURNI E FERIE DELLE FARMACIE DELLA REGIONE


Si ha cura di informare che sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 33 del 05 agosto u.s. è stata pubblicata la Legge Regionale n. 28/2010 in materia di "Assestamento del Bilancio di Previsione per l'Esercizio Finanziario 2010 e del Bilancio Pluriennale 2010/2012", nella quale è stato inserito l'art. 16 che modifica in parte la precedente disciplina della Legge Regionale n. 29/2000 in materia di orari e ferie delle farmacie.

In particolare, la suddetta norma va ad integrare l'art. 4 della L.R. 29/2000 e modifica l'art. 9 della stessa legge.

E' prevista la possibilità (comma 1) art. 16 L.R. 28/2010) per le farmacie balneari o di interesse turistico, durante i periodi di maggiore affluenza dei soggiornanti, di essere autorizzate dall'ASL a non osservare il riposo settimanale, su apposita domanda del Titolare da inoltrare almeno sessanta giorni prima della data a decorrere dalla quale intende avvalersi della deroga.

In materia di ferie di tutte le farmacie della Regione, poi, il comma 2) dell'art. 16 L.R. 28/2010 ha abolito il differente trattamento normativo previsto dall'art. 9 della L.R. 29/2000 che discriminava le farmacie dei Capoluoghi (obbligate a richiedere le ferie annuali) rispetto alle altre farmacie della Provincia (per le quali era prevista solo la facoltà di richiedere le ferie annuali), prevedendo in particolare che tutte le farmacie, senza distinzione di ubicazione territoriale possono facoltativamente effettuare chiusure annuali per ferie per un periodo massimo di trenta giorni, frazionabili in più periodei quali uno non può essere inferiore a sette giorni consecutivi.